19 aprile 2009

Il mio arsenale bellico

 
Come farsi una spadina in casa???
Semplicissimo.
Basta avere un pò di gesso da dentisti..........
In verità questo modo di realizzare i calchi in gesso è un pò anomala ,che io sappia solo all'Istituto Statale d'arte di Udine te lo insegnano,in tutti gli altri istituti d'arte o scuole 'arte insegnano ad usare altre tecniche.
Credo che sia stato l'ingegno di qualche professore che ha introdotto questa tecnica e per generazioni di studenti tutti ci provano.
Ecco un'esempio di gesso per calchi da odontotecnico dove ho inciso il calco al rovescio di una spada.
Fatto questo si procede a iniettare la cera che permetterà di ottenere una mini-serie di spade.
A queste ho aggiunto anche l'anellino in cera in modo da non doverlo saldare quando saranno fuse in argento,meno saldature si fanno meglio è sopratuto se lavoro l'argento!!
Finite,lucidate ,una lucida e l'altra leggermente ossidata sull'elsa.
Ed ecco una versione diversa di spada ed una sciabola,richieste specifiche di mio figlio.

In laboratorio ho un'intero arsenale bellico per gnomi
  Infatti la spada più lunga sarà alta si e no 3 cm!!!

10 commenti:

Sabrina ha detto...

Bellissime queste spadine! E geniale l'idea del calco col gesso per dentisti.
Non sono un nanetto, ma piacerebbero molto anche a me:)
Hai provato a farle come spille nello stile scozzese? Loro le usano come fermagli per kilt e foulard, magari lanciamo una moda anche qui...

Elena ha detto...

Ciao Sabrina.
Non,non ho provato a farle come spilla,posso provarci con una o due chissà che non si diventi famose con questa moda.....
^_^

Anonimo ha detto...

ciao elena..ma che tipo di cera si usa in questi casi??
grazie claudia

Dona ha detto...

io ho sempre trovato molto interessante questa tecnica che venivo a sbirciarti in laboratorio a scuola...con tutti quei calchi in gesso...le colate di cera...e l'argento scintillante!
e queste spadine beh..lo sai! ci faccio un pensierino ogni volta che le vedo!
fanne un tot per il palio di S.Donato a Civi e imbucati per la festa, secondo me andrebbero a ruba con tutti quei turisti!

Elena ha detto...

Ciao Claudia:
La cera che uso è una cera particolare che trovo dai fornitori di materiale per orafi ma credo sia usata anche dagli stessi odontotecnici ,WESTCAST è la marca ma ce ne sono altre.
ono cere che sembrano quasi plastiche di diverse durezze ,si sciolgono in uno strumento che le tiene calde,in pressione.
Vengono poi inniettate nello stampo all'occorrenza.
Se volete rifarvi un pò gli occhi andate su:
www.westcast.com
credo che anche Anna e le altre "fimopazze" possano trovare interessante questo sito ,peccato sia tutto in Inglese.

Ciao Dona:
Ma quando è sta fiera a Cividale??
E che tipo di santi devo pregare per poterci partecipare??
Di materile medioevale non ne ho più molto se la fiera è vicina non ce la faccio!!!
:-(

Dona ha detto...

la festa di San Donato è in luglio o agosto, ...è piena di gente! hem..credo che il Santo più indicato sia mio cognato Lorenzo...il mese prossimo faccio un salto a Civi,magari mi posso informare sulla faccenda...
io ho provato ad imbucarmi ma prendono solo oggetti che potevano esserci in epoca medioevale, e direi che l'argento c'era!(le mie vernicette non molto..)

Cynna ha detto...

OHIBò CHE VEDO!! io che bazzico spade vere e finte beh, non ho parole! sono stupendissime!
(credo che invece delle fedi nuziali, se mai mi dovessi sposare, potrei commissionarti un paio di queste...moooolto piu utili e splendide!)

Elena ha detto...

Cynna:
Hehhehe mi sembrava strano che proprio tu,dama medioevale avezza all'armi bianche non ti facessi viva!!!
Io direi che fai bene a rimanere salda nel proposito del: "forse,chissa,se ....mi sposo" perchè se il regalo di nozze allo sposo è una piccola spada......sai dopo 20 anni di matrimonio!!
;-)

Scarabocchio ha detto...

Ehiiiiii ma che fine ha fatto il mio commento a queste spadine???

Non dirlo, lo sò... di sicuro l'avrò scritto e mi sarò scordata di inviarlo: normale amministrazione!

Queste davvero levano l'imbarazzo e tornano utili quando c'è da fare un regalino prezioso ad un maschio: è così difficile anccontentare quella razza lì!
:P

Elena ha detto...

Razza difficilissima...... creare dei lavoretti per loro non è facile......ma ,la spadina,può essere un buon modo per farli contenti.

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin