30 giugno 2009

Chiacchieriamo un pò........

I mercatini,le fiere,le mostre.
In questo blog non mi pare di averli mai menzionati, in "Olimpo di DEA" certamente si.

In quest'ultimo anno ho scoperto che sono un valido metodo per farsi pubblicità,migliore del volantinaggio o delle promozioni ,sopratutto se non si ha una vetrina in centro, come nel mio caso, ma un laboratorio artigianale in una zona decentrata.
Certo, a volte, sembra di lavorare come dei "muli" ed ottenere pochissimo.
Chi ha esperienza di mercatini anche a livello hobbistico sà che si torna a casa spesso con le farfalle nelle tasche e con una stanchezza difficile da smaltire .
Poi però il rientro c'è.
Arriva quando meno te lo aspetti con un cliente che ti cerca e ti contatta proprio perchè è rimasto affascinato da qualcosa che ha visto ad un tuo mercatino.
In quel momento ti devi ricredere e rimangiare tutti i tuoi propositi di "MOLLARE" perchè se realizzi qualcosa di veramente originale ed unico la soddisfazzione è grandissima.
Un'esempio?
Valvasone
La pro-loco mi invita come rappresentante artigiana del mio comune ad una manifestazione dove ci sono tutti i paesi e le pro-loco del pordenonese.
Un giorno e mezzo di festa tra banchetti e libagioni, grande aflusso di gente e grande curiosità attorno al mio banchetto,ma come incasso alla fine della festa sono alla FANTASTICA cifra di 18 euro!!!!!
Giuro e spergiuro a me stessa che non mi farò più convincere a cotanto stres per così poco.
Ma poi un mese dopo mi arriva una bellissima commissione di lavoro che mi risolverà i miei impegni con l'IMPS per il mese di Agosto!!!!!
(che poi.....perchè mettere le scadenze imps nel mese in cui uno lavora meno??)
Inoltre due inviti accorati a partecipare ad altre manifestazioni nei dintroni.
Due immagini della postazione concessami a Valvasone (PN) che dividevo con la pro-loco sulla destra con le pubblicazioni di Fumettopoli degli anni passati e i miei quadri a sbalzo e cesello.
Ai mercatini si impara molto,si impara  a stare con la gente ,si conoscono personalità diverse tra i clienti e tra vicini di bancarella,si fanno interessanti ed utili conoscenze di artisti hobbisti pieni di ingegno ed entusiasmo da cui attingere ad esempio nei momenti "down".
Trovo che alcune pro-loco siano più simpatiche e accoglienti di altre ,quelle che ti offrono un panino o un bicchiere di vino sono le migliori!!!
A parte gli scherzi chi organizza queste manifestazioni ha una grossa responsabilità perchè le cose filino lisce.
Non avvicinare bancharelle della stessa tipologia ad esempio è già un buon inizio per non creare  invidie e lamentele tra "bacarellai",assegnare un numero per il posto prima dell'arrivo è un'altra buona idea per non creare inutili discussioni su chi ha il posto migliore all'arrivo in loco.  
Quando poi porto il banco di lavoro sono tutti curiosi e vengono pure a fotografarmi......come fossi una star
 
 
 Ringrazio l'anonimo passante che ha scattato le ultime due foto e che gentilmente me le ha spedite al mio indirizzo mail!!!

10 commenti:

halia ha detto...

E' bello e rincuorante quello che racconti della tua esperienza, probabilmente i mercatini organizzati dalle proloco sono i migliori. Io ho partecipato a un paio di mercatini e forse mi sono scoraggiata un pò troppo presto sia per come è andata sia per le persone che ho intorno (che non sono per niente incoraggianti!).
Comunque mi fa piacere che nonostante tutta la crisi che ci circonda qualcosa e sopratutto qualcuno si stia muovendo.
In bocca al lupo! continua così perchè sei bravissima :-)

Elena ha detto...

Halia....
Non scoraggiarti,è vero che se sei sola ad affrontare un mercatino l'abbattimento puo travolgerti,se credi in quello che realizzi prova ad insistere!!
IO ho un piccolo grande segreto.....un marito mooolto incoraggiante che non si abbatte mai,ma le volte che non poteva essere vicino mi son portata dietro un'amica ,il compare di matrimonio,una mamma a caso!!!!
;-)
E poi chiedi,informati rischia di essere un pò rompina e curiosa c'è sempre un'altro bancarellaro disposto a condividere almeno un pò della sua esperienza e se non condivide quella ameno è disposto a farsi 4 chiacchiere nei momenti di stanca.
Ricambio il "imbocca al lupo" e avvisami quando ti sentirai pronta ad affrontare il prossimo mercato!!

Dona ha detto...

sono pienamente d'accordo!
domenica, prima fiera a Traversetolo, non ci ho guadagnato nemmeno un centesimo, ma so che i clienti arriveranno quando mi conosceranno un po' rivedendomi lì la volta dopo..intanto qualcuno ha preso il biglietto da visita e si è informato sui prezzi per i ritratti...bisogna tener duro all'inizio...

Dona ha detto...

evviva! stavi montando la mia marmorina...anch'io se passassi di lì ti fotograferei come una star! :-D
...e complimenti per il banchetto, molto elegate...devo prendere spunto, il mio fa pietà! è tristissimo!(dove posso trovare qualche finto collo?)

Elena ha detto...

Dona....
Ho sentito dire che nei negozi dei cinesi si può trovare qualcosa di cario e a buon prezzo....ma son chiachiere da verificare,altrimenti ti segnalo il solito sito fornitissimo:
http://www.hobbyland.it/
nella sezione gioielleria-acessori.
Un'altra ottima soluzione che ultimamente quasi prediligo ai colli sono dei bei cuscinoni gonfi di ovatta fatti in casa con vecchie pezze di velluto,sono eleganti e ottime da usare come porta anelli ,bracciali o collier!!

Scarabocchio ha detto...

Credo, Elena, che i tuoi banchi, le tue esposizioni, attirerebbero curiosità anche se allestiti su una squallida cassetta da frutta! :D
Il sostegno e l'aiuto in queste esperienze conta molto: io già mi scoccio di mio, poi mettici anche che sarei sola ad affrontarle... no-ooooo io coi mercatini ho aperto e chiuso parentesi da un pezzo!!! ^-^
Però mi piace un sacco leggere le tue recensioni a proposito: fallo sempre quando puoi!



(Mi si perdoni l'assenteismo sfrenato di questi ultimi tempi!)

Elena ha detto...

Scara....
Perdonatisssima!Ma ti pare ??!!!
Con le pubblicazione sui mercatini ho delle difficoltà,di solito arrivo talmente sfatta che voglia di rivivere anche solo con 4 parole l'esperienza dei mercatini mi viene dopo molto tempo,oppure come ora che ho smesso da un paio di settimane di dedicare le domeniche alle piazze.

Anna ha detto...

Ciao Elena è da un pezzo che non passavo a trovarti che dire... i tuoi lavori sono sempre bellissimi e curatissimi!!

Per quanto riguarda i mercatini anch'io ho qualche esperienza, tempo fa ne ho fatto qualcuno insieme ad altre due hobbiste e non ti dico lo sfinimento per 4 soldi e avevo deciso di non farne più, visto che c'erano stati dei problemi anche con le "compagne di viaggio" ma poi mio marito ha tanto insistito che ne facessi qualcuno da sola per mettermi veramente alla prova, mi hanno accompagnato lui e mia figlia, ero ancora dentro ad un brutto periodo per la mia salute e quindi non so se per quello o meno è stato stancante anzi di più però se devo essere sincera ho avuto anche la soddisfazione di guadagnare qualcosina, ora è da dicembre che non ne faccio ma ho mio marito che sta ricominciando ad insistere vuole che mi prepari per farne altri anche perchè come dici tu è un'ottima forma pubblicitaria da quello può uscire anche dell'altro e poi arrendersi penso sia sempre sbagliato.
baci

Elena ha detto...

Mai arrendersi,sopratutto se si ha un marito e una figlia come i tuoi!
Io ho scoperto che mi diverto di più a fare la bancarella piuttosto che partecipare da utente ai mercatini.....anche se non vendo niente!!
Altre scoperte....
Quando fa troppo caldo e troppo freddo meglio chiudere i battenti e starsene in casetta propria,salvo essere strasicure che si fanno affari d'oro!!!
Heehehehe
Torneremo sul racconto mercatini per scambiarci altre dritte!

Anna ha detto...

Allora a presto con altre dritte!!

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin