17 settembre 2008

Costruire una catena n°2


Siamo alla seconda parte del mio foto-tutorial vi avevo lasciati in sospeso con il rotolino di filo da realizzare , eccovi fotografato il modo di girare il morsetto di legno per ottenere una spirale d'anelli compatta e regolare,scusatemi per la foto che è riuscita sfocata,non ho un fotografo che mi riprende mentre lavoro e questo è stato il meglio che ho potuto fare con una mano sola e l'altra al lavoro
.
Così dovrebbero risultare le spiraline d'anelli una volta terminato il filo, a questo punto bisogna tagliare i vari anelli con un tronchese a lame laterali.
Questo Tronchese creerà una bavetta all'anellino (come in foto,particolare ingrandito)che va tolta se vogliamo che la saldatura poi scorra in maniera migliore e che non si veda quasi il punto d'unione,se poi decidete di lascire la catena aperta senza saldature questa operzione va fatta assolutamente per non lasciare un antiestetico particolare.
Qui di seguito la foto degli anellini con i due lati perfettamente tagliati.
L'ideale sarebbe di dividere gli anellini con il seghetto in modo che non ci saranno sbavature e la saldatura risulterà perfetta.
Ora si tratta di saldare la nostar catena..........fra 15 giorni ,il 2 Ottobre!!

10 commenti:

Dona ha detto...

caspiterina! e devi saldare anellino x anellino? quanto ci metti a fare una catena?
(mi piacerebbe imparare a saldare!)
anzi, mi piacerebbe venire a bottega da te!
uuuuhh come mi piacerebbe!!! :-))
...peccato che a scuola quando venivo a vederti durante l'intervallo..anche tu facevi l'intervallo! ;-p

Elena ha detto...

Sicuramente se tu fossi a bottega da me salderesti quintalate di anellini......alla fine dei conti è noiosissimo!!!!!
Ma chi deve imparare.........molto deve sopportare
;-)

Scarabocchio ha detto...

E' scattata l'emulazione casalinga: ho fatto anche io gli anellini con materiali di fortuna!
Prossimamente ti documento con foto la mia ignobile esperienza in merito!!!

Di qualcosa bisogna pur ridere!

:D

Elena ha detto...

:-)
Evidente che come insegnante sono una frana ,oppure tu esageri nel declassare i tuoi risultati.
Comunque sarò clemente visto che trattasi di primo tentativo dopo la lezione......
;-)

Lucciola ha detto...

No!Il 2 ottobre!! Ma è lontanissimo! Davvero,tu hai mai pensato a scrivere dei gialli?? Dei thriller? Sai, anche quel particolare inquietante della vasca rossa quando facevi l'apprendista e lucidavi gli anelli...! Scherzi a parte ti ringrazio, non sai quante curiosità mi toglie il tuo blog!
Lucciola

Elena ha detto...

Il 2 ottobre lontano???
Ma se è dietro l'angolo!!
A me le giornate sfuggono di mano,e se penso che per fare questo foto-tutorial ci ho messo tutta l'estate.......devo centeliarlo altrimenti me lo brucio in 4 giorni!!
Dura infatti 4 puntate.
Pensavo di mettere un sondaggio per capire cosa vi piacerebbe vedere nel prossimo tutorialino così mi oriento meglio.

In quanto ai libri gialli,no ,non ci ho mai pensato,ma di particolari inquietanti che capitano nel mondo del lavoro ne ho a bizzeffe;
come quel cliente che mi portò il cobra da vedere in laboratorio..........gazie a dio amo Stephen King e non mi impresionai affatto!!!

Luisa ha detto...

Ma complimenti per il tuo blog e per tutte le cose che fai! Mi piace un sacco l'idea della catena....che faccio? Ci provo?
Ma si, ci provo!
A presto
Luisa

Gab ha detto...

ciao elena,questo consiglio del seghetto mi ha lasciata un pò di stucco..quindi secondo te per un risultato pulito dovrei usare un seghetto?ma quale?E' un enorme cruccio questo dei margini che non vengono pari..Se solo tu riuscissi a risolvere questo problema avresti la ia eterna gratidutine!Cmq ottimo lavoro come al solito!un bacio

Elena ha detto...

X GAB:
I margini vengono pari già se togli la bavetta con il tronchesino a punte piatte il lavoro è lungo e di pazienza ma se non vuoi comprarti un seghetto è l'unica alterntiva.
Il seghetto lo trovi anche qui.....
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=230205858858
Su ebay si trova proprio di tutto!!!!
La foto ti fa vedere come dev'essere la lama più sottile è migliore sarà il taglio.
Attenzione però il seghetto sega!!!
E fa male !!!
;-)

Elena ha detto...

Sempre per GAB:
dove acquistare
DAL FERRAMENTA
Carte abrasive
morsa cinese da pochi soldi, ganasce da 10 cm
martelli cinesi , una decina da 50 gr., due o tre da 100 e 200 gr.
calibro
Pinze da pochi soldi a becchi tondi, piatti, piatti stretti
Cesoie, tronchesi, pinzette
lime piccole semitonda, triangolare, quadrata
incudinetta cinese da pochi soldi sui 5/10 Kg
DAL FORNITORE
frusta e fresette
trafila tonda, da tre mm in giù
Laminatoio per filo
Bombola, riduttore, cannelli
liquido per saldare e liquido per sbiancare
Gavetta, due misure
Seghetti e lame da seghetto, due misure

E poi non dire che non ti ho detto tutto!!!
;-)

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin