31 gennaio 2009

Ciondolo con rosa

Mi scuso con tutti quelli che si aspettavano il post di conclusione per il Tutorial ma in queste ultime settimane la salute non mi ha assistito .
Ho una brutta infiammazzione ad un braccio che non mi permette di stare molte ore al pc quindi vi spedisco, nell'attesa, una semplice foto con un semplice ciondolo con marmorina dipinta a mano Avevo che girava per il laboratorio questo nodo celtico in acciaio ,comprato o ricevuto in regalo....chi si ricorda più.......ho pensato di prenderne il calco ed addatarlo per sfruttarlo in qualche creazione con l'Argento.
In questo caso l'ho accompagnato ad un piccolo sassolino dipinto a mano da Donatella con dei bei colori rosa che la foto riproduce abbastanza bene.
La collaborazione con Anna e Donatella prosegue.....................ne ho ancora delle belle in serbo
;-)

27 gennaio 2009

Riparare o modificare....

Orecchini in Oro Bianco,Diamanti e Smeraldi
Questi orecchini in Oro bianco Diamanti e Smeraldi non li ho realizzati io.
Capita alle sarte di dover accorciare una gonna comprata altrove da una loro affezionata cliente.
E capita pure a me di modificare o riparare oggetti che non sono stati pensati nel mio laboratorio.
Non per questo non vado orgogliosa di una riparazione ben riuscita.
Questi orecchini avevano un semplice ovalino con 4 Diamanti ,la cliente voleva arricchirli un po e il suo colore preferito è il verde.
Benissimo!
Due piccoli castoni hanno preso il posto del Diamante più basso nell'ovale e sono stati incastonate due belle gemme di Smeraldo ,trasparenti senza inclusioni.
Ecco fatto!!
L'orecchino ha subito acquistato quel qualcosa in più che mancava e che lo rendeva povero nonostante la preziosità delle pietre incastonate.

23 gennaio 2009

Spille .....quasi gemelle.

Ancora un lavoro in Argento......
D'altronde il 2008 per me è stato un 'anno ricco di oggetti realizzati in Argento,con l'Oro sempre a prezzi pazzeschi è stata una scelta quasi obbligata.
L'Argento ha i suoi vantaggi,ti  permette, proprio grazie ad un prezzo più accessibile,di poter osare con pezzi più voluminosi e pesanti,le linee essenziali e minimaliste possono piacere ma certe volte serve qualcosa di "barocco" .
Queste due spille che vi presento oggi sono un rimaneggiamento di due spille già esistenti di foggia tipica Indiana.
Erano un pò diroccate e qualche difettuccio non ho potuto nasconderlo ma nell'insieme sono soddisfatta. 
La cliente le indossa con un'eleganza che mi fa onore,sono piuttosto grandi e non lasciano spazio ad altri monili,prendono LORO la scena e l'occhio cade sui chiaroscuri che ho creato con il Solfuro di Sodio che serve a "brunire"la superfice.
Questa è la prima realizzata, poi la seconda ho voluto sfruttare le linea che ho cominciato ad apprezzare di Jean Despres cercando di imitarne un pò lo stile come gia spiegavo in un post di prima di Natale.

18 gennaio 2009

Tutorial N°2 Ciondolo a traforo2

Ed eccoci alla seconda lezione!
A questo punto avete avuto due settimane per procurarvi tutto il necessario, non voglio scuse!!
Per chi desidera fare sul serio posso spedire privatamente il disegno da scaricare per realizzare proprio il cuore che stò presentando nel tutorial ,per gli altri ......possono vedere se trovano qualcosa di simile in internet,in "nodi celtici" troverete un sacco di materiale anche più complicato o più semplice di quanto vi stò proponendo io.
Riportate il disegno che avete scelto su di un foglio da disegno leggero e ritagliando i bordi di carta in eccesso incollatelo con la colla vinilica sulla vostra lastra,mi raccomando di usare un velo di colla .
Cominciamo con imparare a risparmiare sul materiale........
Non piazzate il cuore al centro della lastra ma ai bordi in modo da conservare lastra per futuri lavori senza sprecarla tutta subito.Aspettate che la colla sia bene asciutta nel frattempo segnate con dei puntini rossi le zone di metallo che andranno asportate.
Ora con il trapano dobbiamo forare tutti i puntini.
Ogni puntino un buchino........;-)..........
Attenti a non farvi sfuggire il trapano creando fori dove non dovrebbero esserci!!
Ecco qui il mio cuore tutto trapanato!
Ora viene il bello!
Prendete il vostro seghetto aprite la lama da una parte ed inseritela nel primo foro,richiudete e cominciate a creare i vari vuoti ,andate con calma tenendo il seghetto a 90 gradi rispetto alla lastra .
Non c'è fretta ,meglio andare piano pittosto che fare le cose troppo veloci e male.
I tagli debbono essere il più precisi possibile in modo da non dover usare troppo la lima in seguito.
Prima tutti i fori interni e poi....solo alla fine....si ritaglierà il cuore nel suo contorno.
Questo è importante in quanto la lastra se già ritagliata nel suo contorno potrebbe deformarsi nel rimaneggiarla .
Ecco l'importanza del tassello al banco......ti permette di muovere la lastra e la mano agevolmente senza intoppi,ma anche al banco di una cucina ci si può arrangiare.
Per oggi può bastare.
Se qualcuno,oltre a Claudia ,volesse cimentarsi e si trova bene mi faccia sapere i suoi progressi , sarebbe bello pubblicare le foto dei nostri lavori alla fine del tutorial!!
Buon Lavoro!!
A presto....fra 15 giorni............................

14 gennaio 2009

Ciondolo


Ciondolo in Argento 925 millesimi con quarzo citrino e Mokume Pastel con cordoncino in Seta




Ed ecco il secondo lavoro con i pezzi spediti da Anna!!

Inutile dirvi che mi hanno subito solleticato la fantasia e li ho montati tutti tranne uno, è grande e devo pensarci ancora un pò sù.

Non ve li propino tutti in una volta altrimenti vi abituo male!!

I prossimi con calma .....quando avrò il tempo di sistemare le foto e ridimensionarle in modo che vengano accettate da Blogger.



08 gennaio 2009

Bracciale vecchio per Anno Nuovo

Come l'anno scorso voglio cominciare l'anno con un'oggetto vecchio........realizzato diversi anni fa ma ancora molto attuale.
Giorni fa la cliente che lo tiene in affido me lo ha portato a lucidare e così ho potuto fotografarlo.

04 gennaio 2009

Tutorial N°2 Ciondolo a traforo1

Con il nuovo anno voglio cominciare con un tutorial nuovo.
Il sondaggio aveva richiesto un tutorial sulla costruzione di un anello in cera.
Devo deludervi e posticipare questa idea alla primavera.
Per realizzare delle belle foto con le cere ho bisogno di qualche giorata di sole nei giorni in cui lavoro le cere.
Mentre ,questo inverno ,sopratutto per quasi tutto Novembre e metà Dicembre abbiamo avuto molta pioggia,giornate uggiose,buie ed inadatte a far fotografie.
Così mi sono dedicata a un tutorial più facie sia da fotografare sia da eseguire.
Questo è un ciondolo da realizzare a traforo e quasi tutti lo potrebbero realizzare con poca atrezzatura e con discreti risultati.
Claudia di Firenze potrebbe testimoniare......vedremo se pubblica qualche commento,ègrazie a lei infatti che ho iniziato a preparare questo lavoro,mi ha chiesto di preparare qualche lezione personale per imparare l'oreficeria e per non dimenticare quello che già aveva imparato in passato in qualche corso.
L'ho accontentata,spero bene, ho approffittato per proporre il tutto anche a chi segue il blog.
Ecco l'attrezatura necessaria
Per tutte le immagini se volete ingrandirle cliccateci sopra
  • Seghetto e lame da orefice
  • Punte da trapano da 1mm
  • Bulino affilato da orefice
  • Carta vetrata due o tre misure da grossa a fine
  • Lime ad ago (qui non sono fotografate)
  • Lastra d'argento (rame od ottone) da 0.9-1 mm di 10cm x10cm
  • Colla vinilica

Tutto questo materiale potete trovarlo in ferramenta o nei siti per hobbisti che sono veramente fornitissimi ,importantisimo un buon trapano da banco.


Nella foto non c'è la lastra da 1 millimetro ma un grosso lingotto in Argento che io ho provveduto a laminare fino ad ottenere la misura desiderata ma per chi si diletta in casa non è necessario che si procuri pure il laminatoio (carissimo) troverà in commercio varie lastre di materiali,misure e spessori diversi.


Con le freccie rosse ho indicato la colla e il tassello......anche questo è uno strumento piuttosto utile anche se mi rendo conto che non tutti possono averlo in casa in quanto fa parte del banco di lavoro tipico di un'orefice.Ci si arrangerà come possibile.........vedremo poi.

Come il precedente tutorial vi posto la seconda lezione fra 15 giorni.

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin