26 aprile 2008

Orecchini pendenti primaverili

Ed ecco un'altro paio di Orecchini pendenti eseguiti a 4 mani!!!
Anna mi fornisce le murrine in pasta sintetica ed io le monto con queste foglioline in Argento 925 millesimi.
Non vi ho mai raccontato che tutti gli oggetti eseguiti in un laboratorio artigianale che si rispetti debbono avere due marchi.
Il primo è il marchio del titolo della lega,che in questo caso è 925 racchiuso in un ovale.
Il secondo marchio deve riportare il numero di concessione governativa per la lavorazione dei preziosi.
Nel mio caso Il marchio che si trova negli oggetti che produco è:
* 19 PN
In sostanza significa che sono la 19 ° artigiana orafa che ha richiesto il marchio nella provincia di Pordenone.
Chi non appone questi marchi non è in regola con la legge e in teoria non potebbe vendere preziosi.............

24 aprile 2008

Pendente con Indiano


Pendente con Indiano.
Per questo pendente in Argento ho utilizzato una tecnica nuova mai usata.
Semplice ma di effetto quando ci sono molti particolari da evidenziare.
La superfice dell'argento l'ho brunita con Solfuro di Sodio che rende l'argento nero perchè lo ossida, poi una lucidata veloce mette in risalto solo alcuni particolari , il gioco di luci ed ombra rendono tutto più leggibile .
La murrina di Anna completa l'opera!!

23 aprile 2008

Fede nuziale o fedina?

E' stata pensata come fede nuziale in oro bianco con brillante.
Mamma Emanuela invece l'ha voluta in oro giallo per ricordare la prossima nascita della figlia Francesca.....che a giorni dovrebbe decidersi a nascere.
"La luna si è fatta" ha detto la futura mamma "sarebbe ora che nascesse!!"
Coraggio Francesca fatti vedere che mamma ha fretta.
:-)

17 aprile 2008

Bracciale RosaDEA

Finalmente un bracciale!!!
"Era ora" direte voi!
Non ne realizzo molti ,in effetti quello che più mi viene richiesto sono anelli ,orecchini e ciondoli.
Ed avrei voluto realizzare qualche orecchino con queste murrine di Anna, ma poi ho rivisitato un piccolo "nodo " di catena stile "romana" ci stava proprio bene intercalato da una sfera diamantata ed una murrina.
Non trovate?

E qui il bracciale disteso sopra il volantino che mi ha realizzato Donatella Caposassi mia "fedelissima grafica" per tutte le novità pubblicitarie del laboratorio ;-)

Pendente in Argento con miniatura


Un altro capolavoro di miniatura incastonata con una montatura a 4 griffe,mi stò via via migliorando con la tecnica delle roselline,ho trovato un metodo per farle veramente bene e stò già impostando altri due pendenti........a presto
Particolare con catena

12 aprile 2008

Pendente Ballerina

.
Un bellissimo pendente in oro diamantato raffigurante un ballerina sulle punte.
Anzi...sulla punta.
Questa la commissione ricevuta circa un mese fa per il compleanno di una mia giovane cliente che ama la danza.Ho aspettato solo ora di pubblicarla per non rovinarle la sorpresa perchè ,sì me l'ha commissionata ,ma ancora non l'ha vista,speriamo piaccia come è piaciuta a me e ai pochi fortunati che l'hanno ammirata

10 aprile 2008

Fedi nuziali con nodo

Fedi nuziali in oro bianco con un bel nodo a simboleggiare un legame per sempre.
Le avevo già realizzate in oro giallo ma anche in bianco rendono benissimo,sono più pesanti delle solite fedi classiche ma questa lavorazione particolare merita quei 2 o 3 grammi in più che richiede il lavoro.
Sono le fedi di Giusi e Michele che il prossimo mese convoleranno a nozze.
Auguri ragazzi per una vita insieme felice e serena
Elena

09 aprile 2008

Croce in Argento

Questa croce in argento è lavorata sia davanti che sul retro alla stessa maniera così se si gira non ha retro.
A me piace perchè ha linee molto dolci e poi la superfice lavorata è quella che preferisco.
In Argento ma l'ho realizzata anche in Oro Giallo
Questa pesa 3.90 gr ed è alta 3.60 cm senza la contromaglia,bellissima montata con un cordone di cauciù che fa risaltare il bianco dell'argento.

Croce incisa

Croce con incisa una spiga questa croce è semplicissima e sul retro il cliente mi ha chiesto di incidere un passo del Vangelo in greco............. Per la traduzione lascio a voi...........
^-^

Pendente Celtico

Pendente Celtico.
Per due motivi:
Il primo ,che balza subito all'occhio ,è lo scudo in Argento di 2 cm di diametro
Il secondo sono le montagne dipinte da Donatella,sembrano proprio le nostre montagne Friulane che sicuramente i Celti valicarono per dominare i nostri territori prima che arrivassero i Longobardi.
Mi affascina la storia Celtica proprio perchè c'è un'inflazione di quella Longobarda qui in Friuli...
Tornando al ciondolo pesa 4.6 gr ed ho montato una miniatura di Donatella con 4 belle griffe,la catena passa dietro lo scudo quindi non si vede contromaglia.

05 aprile 2008

Pendente Argento Murrina

Leggerissimo,dalle linee che volevano ricordare il Liberty ,contagiata un pò dall'entusiasmo di Marina ,ci ho provato, ma poi esce fuori tutto un'altro lavoro che comunque ha un suo stile.....Il mio heheheh
Naturalmente un murrina di Anna rende il tutto perfetto!!
E' in vetrina...in attesa di adozione...come direbbe lei.
;-)

Contrariè

E rieccolo........
Qualcuno mi ha chiesto perchè Contrariè,di preciso non sò se è Francese o se solo un "francesismo",comunque stà per "contrario".
In oreficeria viene usato per indicare un anello un bracciale od un collier che ha due elementi che si oppongo uno all'altro ,un braccio che si tende ad un verso opposto all'altro.
Questo è il nostro caso.
L'anello guarda in due direzioni opposte .
Quello di ieri era mezzo bianco e mezzo giallo,mentre questo ha la stessa struttura ma è tutto in oro bianco ed ha le pietre più piccole.
Questi sono Zirconi quindi il prezzo è più contenuto.

04 aprile 2008

Anello Contrarie

Anello contrariè con brillanti.

02 aprile 2008

Pendente "Budda".....varie ed eventuali.




Tempo addietro postai una foto con un pendente a forma di "Budda" sorridente commissionatomi da una cliente che lo voleva con un bel sorriso stampato ,inoltre,doveva essere piccolo il più picolo possibile.
Allora il cliente non mi spiego' le motivazioni ,nè io le chiesi ,per cui lo volesse ridente.
Ora un'amica di Web mi manda la spiegazione via mail.
Grazie Angela per il tuo interessamento,mi ha fatto piacere scoprire i significati che stanno dietro a qesto sorriso in miniatura.
;-)

"Il Buddha grasso che ride si chiama P'i-pu-tai Ho-shang. È un lontano seguace cinese del Buddha vissuto nel 900dc. È simbolo e augurio di appagamento dei sensi e di tutte le gioie materiali. È molto popolare e viene invocato dal popolo affinche' aiuti a conseguire gioie materiali, appagamento dei sensi, e realizzazione materiale."

Chi volesse ammirare il mio ciondolo "Budda" clicchi QUI
Invece QUI c'è una bella descrizione del perchè il Budda non dovrebbe essere rappresentato grasso ed inoltre si parla del "budda sorridente"

"....il buddha grasso che ride è P'i-pu-tai Ho-shang (che significa Piccolo-monaco Sacco-di-cuoio), abbreviato, per comodità, in Pu-tai. Si tratterebbe d’un lontano seguace cinese del Buddha, vissuto — pare — nel 900 dopo Cristo. Si dice che abbia condotto una vita da gaudente e poi, sazio delle gioie della vita, si sia dedicato con tale impegno alle discipline ascetiche da raggiungere l'illuminazione, meritandosi cosí l'appellativo di Buddha."

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin